Emozioni, La criticona all'attacco

Concorsi a base di like? No, grazie!

Concorsi a base di like? No, grazie!

Oggi voglio condividere assieme a voi una protesta che sta girando sul web e che si basa sulla ferma convinzione che ogni concorso dovrebbe essere regolamentato in modo da poter sempre premiare i migliori e mai chi abbia unicamente più conoscenze o faccia più pubblicità e spam rispetto agli altri concorrenti.
Ho partecipato a più di un concorso gestito totalmente o parzialmente in questo modo e il risultato è sempre ovvio a priori, ossia “non vincerà il più bravo”.
Ecco perchè mi aggiungo anch’io a questa protesta online contro i concorsi a base di “Like”. Riporto qui sotto il messaggio che ho trovato sulle pagine di Arabafelice e che potete condividere anche voi, nel caso vogliate partecipare a questa protesta.

Oggi, 15 settembre 2014, è stata organizzata una protesta contro quei concorsi in cui i vincitori non sono scelti da una giuria, ma sono decretati dai “Mi piace”.
Se aderisci alla protesta, condividi questo post e, se hai un blog, pubblicane il testo anche lì.
Perché siamo contrari ai concorsi a base di LIKE?
– perché non premiano la bravura e la competenza;
– perché rappresentano per eccellenza l’anti-meritocrazia;
– perché sono la versione facebookiana delle lobby, del nepotismo, delle baronie;
– perché danneggiano anche l’azienda che vi si affida (che finisce per fare spam e non pubblicità).
Molto meglio una sana e golosa competizione a suon di mestoli, pentole e assaggi visivi, ma soprattutto… che vinca il migliore!

Mi sento di poter aggiungere, al finale di questo messaggio, che questo concetto non sia da relegare ai concorsi di cucina, ma sia estendibilissimo anche a quelli di canto, per band emergenti, di fotografia e di qualsiasi altro genere che vengano gestiti in tale modo.
Per maggiori info sulla protesta e su come diffondere il vostro personale messaggio, potete leggere qui.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply omar 15/09/2014 at 18:32

    eh, difficile in facebook, quando l’unità di misura sono like e commenti, bisogna per forza cambiare “media”.

  • Rispondi a omar Cancel Reply


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.     Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi